fbpx
digital marketing

Digital Marketing: Cos’è, a cosa serve e come farlo

Che il mondo digitale abbia rivoluzionato le nostre vite è ormai un dato di fatto ed è per questo che cercheremo di spiegare in maniera dettagliata cos’è il digital marketing.
Dalle cose più banali alle più importanti, il nostro modo di vivere è totalmente cambiato.

Basti pensare che diversi anni fa, per esempio, il miglior modo (se non l’unico) per guadagnare molta visibilità, era andare in onda con uno spot pubblicitario nei canali TV più seguiti, preferibilmente nelle ore di punta.

Sicuramente un investimento che generava buoni risultati, ma pensa a quante centinaia di migliaia di euro bisognava investire per farsi conoscere e dare visibilità alla propria azienda.

Oggi, a ridosso del 2022, le cose sono decisamente più semplici (per fortuna).

In questo articolo ti spiegheremo in maniera snella perché è così importante il Marketing e come si è evoluto in Digital Marketing con l’era dell’Informazione:

  • Cos’è il Marketing e perchè è così importante?
  • Dal Marketing al Digital Marketing
  • Digital Marketing: i primi passi
  • Definizione di un Target di Riferimento
  • Social Media Marketing
  • Lead Generation
  • E-mail Marketing
  • Facebook Ads
  • Google Ads
  • SEO
  • Conclusioni

Cos'è il Marketing e perchè è così importante?

Possiamo definire brevemente il Marketing come un insieme di strategie studiate a puntino in ogni minimo dettaglio, atte a mettere in contatto il consumatore finale (o l’utente), con il prodotto/servizio che meglio risponde ai suoi bisogni.

Non parliamo soltanto di “pubblicità” (come per esempio un volantino cartaceo), ma anche di immagine, stile comunicativo, creare valore e moltissimo altro.

Il fine ultimo del Marketing è aumentare il fatturato dell’azienda e dare ai propri clienti target esattamente ciò che desiderano.

Lo scopo principale di un’impresa quindi, è di soddisfare i bisogni del proprio mercato di riferimento, immettendo in esso dei prodotti o servizi che siano utili a risolvere un problema.

Ma se di quella determinata impresa nessuno ne sa nulla, può anche proporre al mercato la soluzione migliori di tutti i tempi, ma nessuno lo saprà mai.

Per questo motivo è nato il Marketing ed esso può essere definito tranquillamente come la linfa vitale di ogni azienda.

Dal Marketing a cos'è il Digital Marketing

Come accennavamo all’inizio di questo articolo, ad oggi le aziende sono molto più facilitate nella fase di lancio, di promozione e di fidelizzazione perché queste fasi non avvengono più tramite la TV, i quotidiani o le riviste, ma sul WEB.

Che sia Google, Facebook, Instagram, Youtube, Telegram o qualsiasi altra piattaforma o App, la maggior parte dei nostri acquisti “passa per internet”.

Esistono moltissimi mezzi di comunicazione per “parlare” con il proprio mercato, non troppo dispendiosi e di semplice utilizzo.

Conoscere questo mondo nel dettaglio diventa vitale per ogni azienda che voglia sopravvivere nel mercato.

digital marketing

Digital Marketing: i primi passi

Quando parliamo di Digital Marketing prendiamo in considerazione la definizione citata in precedenza, ma applicata ANCHE nel web.

Il Marketing fatto bene non si applica in un unico canale (ad esempio solo nei social), ma deve essere un insieme di strategie che abbracciano a 360° le decisioni del management aziendale e tramutato in comunicazione ai propri consumatori.

Il mercato è una vera giungla in continuo mutamento ed emergere tra tutti i competitors, specie se parliamo di colossi, non è una missione semplice.

Solo chi agisce di logica e in modo audace sopravvive, un po’ come se fosse un incontro sul ring. Se hai una buona strategia hai qualche possibilità di stracciare il tuo avversario, altrimenti ti manda al tappeto in men che non si dica.

E quindi da dove iniziamo?

Definizione di un Target di Riferimento

Apriresti mai una macelleria in una città di vegetariani? Domanda retorica, ovviamente.

Tuttavia molte aziende ancora oggi investono capitali enormi in comunicazioni totalmente sbagliate perché indirizzate “a chiunque”.

Non è così che funziona.

Un prodotto/servizio ha sempre il proprio mercato di riferimento e questo, più lo conosciamo nel dettaglio, più siamo in grado di rendere il nostro prodotto davvero irresistibile.

Le domande che devi porti sono, per esempio:

  • Chi è il mio cliente ideale?
  • Quanti anni ha?
  • Uomo o donna?
  • Che lavoro fa?
  • Quali sono i suoi hobby?
  • Ha figli?

E via dicendo.

Bisogna costruire un identikit esatto e molto dettagliato del nostro prospect (potenziale cliente) perché più informazioni abbiamo su di lui, meglio riusciamo ad affinare la strategia di comunicazione per convertirlo in un acquisto e, successivamente, fidelizzarlo.

Questo processo si chiama analisi ed identificazione delle cosiddette buyer personas, ovvero la rappresentazione di un acquirente-tipo per un determinato prodotto/servizio.

Ti portiamo un esempio: immagina se da domani “Rolex” comunicasse ai suoi clienti adottando un linguaggio “slang”. Sicuramente metterebbe a disagio il 90% dei propri consumatori.

Definire il proprio Target è di fondamentale importanza. Da qui costruiamo le fondamenta della nostra strategia di Marketing.

Ora che abbiamo realizzato il nostro identikit, è il momento di determinare la strategia.

Social Media Marketing

La presenza nei canali Social è d’obbligo.

É il primo approccio con il prospect e il luogo in cui incentivare il dialogo con i clienti già fidelizzati. I Social sono un canale perfetto per fare Branding.

In una pagina Social, Instagram per esempio, hai l’opportunità di dire chi sei, cosa fai e come lo stai proponendo.

Nessun dettaglio deve essere lasciato al caso e anche qui bisogna avere una strategia ben definita e deve corrispondere esattamente al “disegno iniziale”.

Tutto deve essere in ordine e coerente con il tuo marchio, a partire dalla scelta di colori e lo stile comunicativo. Ogni cosa deve essere pensata per attrarre il nostro target.

Hai l’opportunità di entrare in contatto con i tuoi clienti già fidelizzati ma soprattutto, di crearne di nuovi. E non solo, creare una community di utenti appassionati al nostro marchio genera immediatamente riprova sociale e condivisione (il buon vecchio passaparola).

Pensaci un momento: prima di acquistare un prodotto qualsiasi, non vai anche tu a “spulciare” le recensioni per farti un’idea sull’esperienza d’acquisto degli altri clienti?

Implementare il Social Media Marketing e il Content Marketing (contenuti di valore da distribuire al nostro pubblico)  nel “diario delle strategie” è quindi vitale per un’azienda.

social media marketing

Lead Generation

La lead generation è il processo che permette di generare una lista di contatti potenzialmente interessati al prodotto o servizio che stai offrendo. Come si fa?

Le fasi sono davvero molte, complesse e attentamente studiate, ma cercheremo di spiegartelo in modo semplice e veloce.

La lead generation consiste nel catturare l’attenzione del nostro prospect nel giro di qualche secondo, attraverso la creazione di contenuti sponsorizzati in grado di colpirlo a tal punto da spingerlo a lasciare i suoi dati, un’e-mail o un numero di telefono per esempio.

Questo avviene attraverso la creazione di un Funnel, una serie di step che porta un prospect dal “Non so nulla della tua azienda” al “Ti scelgo e ti acquisto”. Esistono molteplici strategie per fare lead generation, te ne elenchiamo alcune:

E-mail Marketing

Senza ombra di dubbio è uno step da integrare nella strategia per accompagnare il prospect all’interno del funnel. Molte aziende considerano questa attività datata e obsoleta.

In realtà è un mezzo utilissimo per rimanere in contatto col pubblico, mantenendo attiva la comunicazione per ricordare ai prospect che l’azienda “esiste”. Molto utile anche per condividere promozioni e parlare del tuo prodotto/servizio.

Facebook Ads

Attraverso la pubblicità su Facebook si possono creare attività di sponsorizzazione dettagliatissime.

Possiamo chiedere a Facebook per esempio, di raggruppare tutti i ragazzi tra i 25 e 29 anni di una determinata regione, che frequentano la palestra per più di tre volte alla settimana, che vestono una firma specifica, che abbiano interessi per la pesca, che tutti i sabato sera vanno in discoteca e una miriade di altre cose.

Magari ti chiederai. “Si, ma che m’importa di sapere tutte queste informazioni sul mio prospect?”

In realtà, recenti studi di mercato finanziati da grandi multinazionali, mostrano come i loro consumatori finali abbiano tutti i medesimi interessi comuni.

Per questo motivo le Facebook ADS si sono rivelate un grandissimo sostegno alle aziende.

Google Ads

Google Ads è il servizio pubblicitario online creato da Google per aiutarti a guadagnare visibilità ed aumentare il fatturato della tua azienda.

Il vantaggio che questo offre è davvero potenziale in quanto gli annunci pubblicitari raggiungono il prospect nell’esatto momento un cui esso effettua una ricerca e manifesta interesse per un determinato prodotto o servizio.

Per esempio, l’utente digita “corso blockchain” e in prima posizione, verrà mostrato l’annuncio sponsorizzato.

Di sicuro è un’ottima strategia per aumentare le conversioni.

SEO

La Search Engine Optimization (SEO) ha come obiettivo l’ottimizzazione dei siti web sui motori di ricerca, per garantire a questi maggiore visibilità, traffico e contatti.

Il lavoro di un SEO parte da un’attenta analisi dei competitor per poi arrivare alla cosiddetta “Keyword Research” (ricerca delle parole chiave). L’utilizzo di queste parole fa sì che il sito di riferimento sia in grado di essere trovato sul web quando un’utente effettua una determinata ricerca che sia correlata al core business del sito web.

Questa è un’attività che, se gestita da un professionista, porta risultati eccezionali senza dover investire nulla.

Un lato molto importante della SEO è anche la cosiddetta SEO Copywriting, ovvero la creazione di contenuti web ottimizzati ed è parte integrante di un’attività completa di SEO.

Se vuoi approfondire l’argomento, ne parliamo dettagliatamente QUI

Una nota da non trascurare però è che la concorrenza è aumentata in modo spropositato, proprio perché le tecnologie ad oggi disponibili, hanno reso le aziende assolutamente autonome.

A tal proposito...

Il web è una vera giungla di concorrenza agguerrita. Sbagliare strategia di Marketing può rivelarsi un vero disastro oltre che una grande perdita di capitale.

Affidarsi ad una Digital Marketing Agency è sicuramente la scelta migliore che si possa fare in quanto i professionisti conoscono i segreti del mestiere e questo fa davvero la differenza, assolutamente più produttivo che lanciarsi nel vuoto bendati sperando che tutto vada per il meglio.

Aida Digital, Web Agency, vuole proporsi come una realtà pionieristica in Italia in grado di fornire ai propri clienti strumenti e canali digitali in grado di portare risultati concreti, tangibili e rapidi.

Puoi richiederci maggiori informazioni riguardo i nostri servizi direttamente dalla sezione contatti.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti gli aggiornamenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su